Il lavoro è stato realizzato in varie location tra Melfi ed Atella

A due scolaresche lucane il Silver Frame del Video Festival Imperia

I ragazzi hanno presentato il cortometraggio "Una bella giornata"

Attualità
Melfi martedì 30 aprile 2013
di La redazione
Un momento della premiazione
Un momento della premiazione © n. c.

Grande soddisfazione per due scuole lucane.

Il cortometraggio "Una bella giornata" dei registi Vincenzo Camardelli ed Aldo Marinetti e realizzato dagli alunni del Liceo Artistico Statale "M. Festa Campanile" di Melfi e del Liceo Artistico Statale "C. Levi" di Rionero in Vulture, con il supporto dell'Apof-il, ha trionfato all’ottava edizione del Video Festival Imperia, la più importante manifestazione cinematografica e televisiva indipendente della regione Liguria che si è svolta lo scorso 27 aprile.

"Una bella giornata" ha vinto sia il premio come miglior cortometraggio nella sezione scuole che come miglior video assoluto in base alla giuria popolare.

A ritirare il premio, oltre ai registi ed al Dirigente scolastico del Liceo “Festa Campanile” Michele Corbo, erano presenti alcuni docenti e 40 alunni dello stesso liceo.

Il cortometraggio è stato realizzato al termine di un articolato percorso di formazione che, partendo dalla memoria dell'Olocausto arriva ai giorni nostri e invita ognuno di noi a non ricreare terreno fertile affinchè tragedie come quelle del passato non accadano ancora. 

Il lavoro è stato realizzato nell'ambito del progetto "Corti di Memoria" voluto dalla Provincia di Potenza e finanziato con i fondi del "Programma Operativo F.S.E. Basilicata 2007/2013" ed ha visto la partecipazione di 38 studenti dei due Licei.

I ragazzi, seguiti da insegnati ed esperti dell'Apof-il, dopo aver  visitato nel mese di aprile 2012 i campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, dove hanno potuto ascoltare le testimonianze dirette di quattro sopravvissuti all’olocausto, hanno seguito degli incontri preparatori alla realizzazione del cortometraggio.

Questo, infine, è stato realizzato nel mese di maggio 2012 in varie location tra Melfi ed Atella ed ha visto la partecipazione diretta nella produzione e nella recitazione di alunni, docenti e loro familiari.

Di particolare rilievo la partecipazione della comunità di Atella che spontaneamente, ma con estrema professionalità ha consentito la realizzazione delle scene corali presenti alla fine del film.

Il cortometraggio, presentato per la prima volta al pubblico al Maratea Film Festival nell'agosto dello scorso anno, ha subito riscosso un notevole successo ed un lusinghiero consenso del pubblico e della critica presente ed è stato premiato nell'ambito della sezione "Cinema e formazione" presente all'interno del Festival.

Da allora è stato presentato in concorso ad oltre venti selezioni nazionali ed internazionali giungendo per ben sei volte in finale.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette