Lo sottolinea una nota della Uil Basilicata

Lavoro, i dati del X rapporto sulla Cassa Integrazione

C'è un decremento rispetto al 2014

Attualità
Melfi lunedì 04 gennaio 2016
di La redazione
Lavoratori in fabbrica © n. c.

Il nuovo anno comincia sotto il segno della stessa emergenza che ha caratterizzato l’anno appena finito: garantire la tutela ai lavoratori che hanno perso il lavoro con un’attenzione particolare al riordino degli ammortizzatori sociali introdotto dalla riforma del lavoro con il Jobs Act e quindi alle novità che riguardano la cassa integrazione.

Lo sottolinea una nota della Uil della Basilicata riferendo che secondo il decimo rapporto sulla Cassa Integrazione Guadagni nella nostra regione nei primi dieci mesi del 2015 (gennaio-novembre) sono state erogate complessivamente 9 milioni 724mila 29 ore di cig, di cui oltre 8 milioni di straordinaria, circa 1 milione 400 mila di ordinaria e 200mila ore di cig in deroga. Tra le novità dal 2016 – ricorda la nota – ci sono l’abolizione della cassa integrazione in deroga, l’introduzione del principio del bonus malus, la ridefinizione delle nuove aliquote.

Intanto nel raffronto con i primi dieci mesi del 2014 si registra un decremento di ore, sia pure appena dello 0,4%, determinato dal calo della cig ordinaria (in dieci mesi 2015-2014) del 35,7%,in controtendenza all’aumento del 78,2% per la deroga e dell’8,4% per la straordinaria. Il numero complessivo di operai interessati è di 5.200 (4.333 per la straordinaria, 743 per l’ordinaria e 213 per la cig in deroga) con un calo di 23 unità rispetto allo stesso periodo del 2014.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette