Social

Melfi - giovedì 25 febbraio 2016 Cronaca

Ai domiciliari un 57enne di Bella

Aveva manomesso i sigilli del contatore del gas, scoperto e arrestato dai Carabinieri

La manomissione risale al 2011

Carabinieri © n.c.
di La redazione

Un uomo di 57 anni, M.A., è agli arresti domiciliari, a Bella, con l'accusa di furto aggravato e continuato di gas metano.

I Carabinieri hanno fatto una verifica nella sua casa insieme a tecnici della società che distribuisce il gas e hanno accertato che l'uomo aveva manomesso i sigilli del contatore in modo da ottenere gratis la fornitura.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che la manomissione risale al 2011.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo