Ai domiciliari un 57enne di Bella

Aveva manomesso i sigilli del contatore del gas, scoperto e arrestato dai Carabinieri

La manomissione risale al 2011

Cronaca
Melfi giovedì 25 febbraio 2016
di La redazione
Carabinieri
Carabinieri © n.c.

Un uomo di 57 anni, M.A., è agli arresti domiciliari, a Bella, con l'accusa di furto aggravato e continuato di gas metano.

I Carabinieri hanno fatto una verifica nella sua casa insieme a tecnici della società che distribuisce il gas e hanno accertato che l'uomo aveva manomesso i sigilli del contatore in modo da ottenere gratis la fornitura.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che la manomissione risale al 2011.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette