Al quarto posto ex aequo anche una studente lucana

Cala il sipario sul Mediashow

Il primo premio è andato ad uno studente marchigiano

Attualità
Melfi lunedì 26 marzo 2012
di La redazione
Melfi - Liceo Scientifico Federico II di Svevia
Melfi - Liceo Scientifico Federico II di Svevia © melfilive

Con un saluto in lingua inglese il sindaco di Melfi, Livio Valvano, ha dato il via alla Cerimonia di premiazione del "Mediashow" che si è svolta ieri mattina nell'aula consiliare Nitti- Bovet del Palazzo di Città. 

"Autorità, docenti, ragazzi e ragazze è con grande piacere che vi ho accolto a Melfi - ha dichiarato Valvano- per lo speciale evento che è il Mediashow. E' la prima volta che lo faccio da quando sono sindaco e vi assicuro che è questa la cerimonia più gioiosa e intensa che ho ospitato: perché voi ragazze e ragazzi alle prese del vostro percorso scolastico, trasmettete slancio, curiosità, freschezza e apertura al futuro, siete portatori di speranza.

Ma nello stesso tempo richiamate tutti noi che abbiamo responsabilità nella guida delle Istituzioni, al dovere di darvi speranza, al dovere di darvi seriamente motivi di fiducia nel domani”.

“E' in questo spirito – ha aggiunto il primo cittadino - che ho seguito i lavori del Mediashow, plaudendo oggi alla grande risposta collettiva che è stata data, alla grande mobilitazione messa in campo anche con il vostro apporto di idee e di energie, con l'entusiasmo da voi profuso.

Una manifestazione che ha dimostrato, ancora una volta, come per fare le cose bene ognuno deve fare la sua parte. Sono convinto che anche i più giovani tra voi abbiano compreso che il benessere nella società sono solo in piccola parte un regalo di una sorte propizia ma sono al contrario il frutto di una conquista quotidiana che premia l'impegno, la comprensione e la tolleranza nei confronti degli altri, la capacità di lavorare insieme, la competenza con cui sappiamo risolvere problemi, il desiderio di aprire nuove prospettive”.


E' calato così il sipario sulla XIV edizione del Mediashow.

Il primo premio è andato a Paolo Savino del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi che ha interpretato l’argomento proposto con originalità, montando  filmati personali realizzati durante lo svolgimento della prova. Notevole la capacità tecnica nel fondere i media utilizzati, e la conoscenza degli strumenti software di video-editing.

Subito dopo di lui, le medaglie d’argento e di bronzo sono andate rispettivamente ad Angelo Racalbuto Piazza del Liceo Classico Ugo Foscolo di Canicattì e Manuel Paradiso Stevani dell’ITIS Maserati di Voghera.

Al quarto posto ex aequo si sono classificati: Davide Benaroio del Liceo Scientifico F. Lussana di Bergamo, Francesca Capitani del Liceo Scientifico G. Galilei di Macerata, Francesco De Santis dell’ ITC Rampone di Benevento, Garbarini Mattia dell’ITIS Maserati di Voghera, Alberto Maffeis dell’ITIS Cobianchi di Verbania, Giovanna Salluzzi dell’IISS C. D'errico di Palazzo San Gervasio, e Luca Stornaiuolo del Liceo Scientifico Lussana di Bergamo. 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette