Dopo tanto studio, le prime soddisfazioni

Storia di una passione diventata lavoro!

A tu per tu con il barman melfitano Paolino Nigro

Attualità
Melfi martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Paolino Nigro
Paolino Nigro © n. c.

Può una semplice passione diventare un vero e proprio lavoro? A volte si.
È la storia di Paolino Nigro, giovane barman melfitano, che dopo tanto studio, inizia a raccogliere qualche frutto con il suo bar mobile.
"Ormai ho iniziato da circa un anno - racconta Paolino - e non mi aspettavo tale successo. Per le nostre zone è una novità alla quale nessuno mai aveva pensato e infatti sono state tante le risposte positive".

Un anno di successi insomma?
Decisamente si. Quando sono partito avevo tanti dubbi e paure ma piano piano sto cercando di trasmettere la mia passione per il bar alla gente, e sono quasi sorpreso della risposta che sto ricevendo.

Come ti è venuta questa idea?
Viviamo in una realtà in cui il mondo del bar non è visto come una professione vera e propria, ma come un lavoro temporaneo in attesa di offerte migliori.

E invece?
E invece è una vera professione, il barman è lo chef del bar. Ogni prodotto preparato dal barman è figlio di una ricetta e di anni di studio, di padronanza degli strumenti di lavoro, di accoglienza ed educazione nei confronti del cliente.

Quindi ti vedi proiettato in questo mondo in futuro?
Assolutamente. Se prima avevo qualche dubbio ora ne sono più che sicuro. Il mondo del bar, dal caffè al drink, passando per la parte manageriale è quello che vedo nel mio futuro, nello specifico spero di occuparmi di formazione.

Non solo cocktail, anche il caffé tra le tue passioni...
Si, è diventato un amore a tutti gli effetti in realtà. Non ero attratto all'inizio da questo mondo, ma una volta conosciuto ho potuto solo amarlo. Ho superato il secondo esame della SCA, associazione mondiale che si occupa dell'eccellenza nel mondo del caffè, e sto preparando il terzo, con un sogno che spero di realizzare presto.

Quale?
Quello di diventare trainer certificato e quindi formatore per questa associazione favolosa.

Ritorniamo al bar mobile, come procede questa brillante idea di avere un bar in ogni luogo?
È un successo, le date estive continuano ad andare a ruba e le iniziative non mancano. Lavoro ogni giorno per regalare sempre qualcosa di unico. La mia ultima trovata è quella di allestire il banco all'uscita degli sposi dalla chiesa.
Il primo brindisi subito dopo il 'SI', per iniziare una vita insieme nel migliore dei modi. Oltre ai tanti gadget per gli sposi e per gli invitati.

Matrimoni, feste di laurea, compleanni o qualsiasi altro evento, Paolino lo potrá rendere unico, ma anche formazione e consulenze per i vostri locali, cosa aspettate a contattarlo?

Sacrifici, duro lavoro e studio costante per un raggiungere un sogno. Paolino ci crede e noi crediamo in lui, per questo gli auguriamo di realizzare tutti i suoi desideri.

Lascia il tuo commento
commenti