Prenotazione obbligatoria

Alla scoperta degli angoli più suggestivi del Vulture e di Monticchio!

Escursione gratuita adatta anche ai più piccoli

Attualità
Melfi venerdì 03 agosto 2018
di La Redazione
Monte Vulture
Monte Vulture © n.c.

La stagione estiva lucana si arricchisce con un nuovo appuntamento del programma escursionistico Cammina Basilicata, promosso dalla Legambiente Basilicata Onlus e sostenuto dalla Fondazione Con il Sud nell’ambito del progetto Taking Care - la cura dell'ambiente e la cura degli altri.

Lo comunica con una nota Legambiente Basilicata.

Il Monte Vulture e i Laghi di Monticchio saranno al centro delle attività del prossimo 5 agosto, con un'intensa giornata di conoscenza del territorio e dell'ambiente di una delle zone più suggestive della Basilicata.

Il tema dell’escursione sarà l’intenso rapporto che l’uomo ha sempre avuto con questo territorio, abitandolo, custodendolo e plasmandolo fin dall’età preistorica. Erbe spontanee, antichi mestieri, colture agrarie e tanti altri saranno i tesori da scoprire durante i sentieri, studiati appositamente per attraversare diversi ambienti e conoscere i Laghi di Monticchio da punti di vista ancora inesplorati.

Accompagnati dall'esperienza delle guide ambientali Angela Pilogallo e Mariantonietta Todisco gli escursionisti verranno guidati verso due percorsi, per un totale di circa 18km; la Grotta Neviera, la riscoperta dei Laghi di Monticchio e dei tesori del Monte Vulture potranno essere apprezzati da una prospettiva diversa, basata sulla mobilità dolce dell'escursionismo e la totale immersione nella natura della nostra Regione. La partecipazione all'escursione è totalmente gratuita e con prenotazione obbligatoria all'indirizzo e-mail takingcare@legambientebasilicata.it; i percorsi sono adatti anche a bambini e sarà possibile ultimare l'escursione anche soltanto alla fine della prima tappa, dopo la pausa pranzo prevista per le ore 13.30 presso la Grotta Neviera.

Pur non presentando particolari difficoltà tecniche, l'approccio al momento escursionistico del prossimo 5 agosto richiede comunque un'attenta preparazione da parte dei partecipanti che sono invitati a preparare adeguatamente la propria attrezzatura, avendo cura di portare con sé: zaino con almeno 1 l d'acqua (meglio se in borraccia), scarpe da trekking o scarponcini da montagna, k-way, abbigliamento comodo e a strati (si consigliano pantaloni lunghi), crema solare, pranzo a sacco e/o spuntini da consumare durante i percorsi.

Lascia il tuo commento
commenti