Reperti sottoposti a sequestro

Controlli dei carabinieri, denunciato un tombarolo

Nella sua abitazione ritrovati 87 reperti del IV e III secolo a.c.

Cronaca
Melfi martedì 13 marzo 2018
di La Redazione
Reperti ritrovati
Reperti ritrovati © n. c.

Un uomo di 66 anni è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Lavello, per impossessamento di beni culturali appartenenti allo stato. Nella sua abitazione i militari hanno trovato 87 reperti archeologici tra cui trentatre monete antiche, un ferro ricurvo e sei pesi da telaio tessile,quattro piatti, cinque anfore e trentotto vasi in terracotta, risalenti verosimilmente al periodo storico compreso tra il IV ed il III secolo a. c.

I reperti sono stati immediatamente sequestrati in attesa dell’intervento degli Organi competenti per le procedure di stima e classificazione del materiale, nonché per i successivi adempimenti finalizzati all’affidamento dei reperti ad idonea struttura.

Lascia il tuo commento
commenti