A Palazzo S. Gervasio

Proteste e violenza nel CPR: due arresti

Minacce di morte ai poliziotti e agli operatori del centro

Cronaca
Melfi venerdì 10 agosto 2018
di La Redazione
Polizia
Polizia © web

Accusati di reiterati episodi di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale all'interno del Centro di permanenza per il rimpatrio di Palazzo San Gervasio, due cittadini extracomunitari sono stati arrestati dalla Polizia.

I due - un 35enne di El Salvador e un cittadino marocchino di 26 anni - in segno di protesta, lo scorso 8 agosto sono saliti sui tetti dei moduli abitativi del Centro, danneggiando la copertura degli stessi tetti e una telecamera, spostando i fari verso l'alto lasciando quindi al buio il piazzale del Cpr e minacciando di morte i poliziotti e i dipendenti della ditta che gestisce il Centro. Inoltre, il cittadino marocchino si è completamente denudato.

Per entrambi si sono aperte le porte del carcere del capoluogo.


Lascia il tuo commento
commenti