Diverse le defezioni

Trasferta a Messina, i gialloverdi ci credono!

Nel pomeriggio, fischio d'inizio ore 14,30

Calcio
Melfi sabato 15 aprile 2017
di La Redazione
Melfi - Fidelis Andria
Melfi - Fidelis Andria © n. c.

Quattro partite al termine della stagione, dodici punti a disposizione. In una classifica che non ha ancora emesso nessun verdetto, la matematica dice che tutto è ancora possibile, ribaltabile a patto di crederci ancora. Questo pomeriggio, in riva allo Stretto, giocherà un ruolo fondamentale l’aspetto psicologico. Questo gruppo ha saputo espugnare campi come Catania e Francavilla e allora, archiviate gli ultimi passi falsi, si può ancora rimettere tutto in discussione.

I favori della vigilia pendono dalla parte del Messina di Lucarelli in cerca di punti indispensabili per chiudere definitivamente la pratica salvezza, ma i conti si fanno e allora dall’anticipo della Pasqua i tifosi gialloverdi si attendono una dolce sorpresa.

All’appuntamento odierno i lucani arrivano con più di qualche defezione: out per motivi fisici Gammone, Russu, De Giosa, Bruno e Filomeno; non ancora al meglio De Angelis. Un Melfi evidentemente incerottato nella formazione, ma non nello stato d’animo. I ragazzi di mister Diana – che squalificato non sarà in panchina – ci credono ancora e meritano il supporto e l’entusiasmo del tifo gialloverde.

E poi chissà che dagli altri campi non arrivino altri risultati confortanti.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette