I lucani abbandonano l'ultimo posto

Impresa Melfi, poker a Messina!

Il match in riva allo Stretto finisce 4 a 3 per i gialloverdi

Calcio
Melfi sabato 15 aprile 2017
di La Redazione
Melfi- Catanzaro, esultanza dopo il gol
Melfi- Catanzaro, esultanza dopo il gol © n. c.

Gol ed emozioni allo stadio "San Filippo - Franco Scoglio" di Messina dove il Melfi batte i locali 4 a 3 e torna in corsa.

Gialloverdi avanti al 36' con Marano; 4' dopo arriva il raddoppio con Laezza. Entrambi i gol nascono dagli sviluppi di calcio d'angolo.

Al 60' De Vena firma il tris, ma i siciliani non demordono e accorciano le distanze al 64' con Madonia.

Il parziale cambia ancora al 74' quando è Foggia a finire sul taccuino dei marcatori. Ma non finisce qua.

I siciliani trovano altre due reti - all'82' con il neo entrato Marseglia e al 90' con Musacci - e costringono i lucani ad un finale di sofferenza che dà ancora più valore ai tre punti conquistati.

Risultati favorevoli dagli altri campi. I gialloverdi abbandonano l'ultimo posto ai danni del Taranto battuto in extratime dal Monopoli; si riduce anche il ritardo rispetto alla Vibonese bloccata sul pari dalla Paganese; il tutto in attesa del finale tra Catanzaro e Siracusa.


Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette