Una mostra fotografica sulla Murgia ferita

corato
dal 19 marzo 2019 al 30 marzo 2019 alle ore 17:00

Cicres e Legambiente​ organizzano l'esposizione di Biagio Stragapede. L’inaugurazione è prevista oggi alle 18

Indirizzo via carmine

Una mostra fotografica sulla Murgia ferita
n.c. © n.c.

L’altopiano che caratterizza il nostro territorio e il paesaggio, talvolta, è sfregiato da coloro che abbandonano rifiuti di ogni tipo e lo deturpano della propria bellezza austera.

Sulla base di questa presupposto, il Cicres e Legambiente, circolo Angelo Vassallo di Corato, organizzano la mostra fotografica la “Murgia ferita”- Un immagine vale più di mille parole con le fotografie di Biagio Stragapede e i versi di Laura Cantatore presso ex Chiesa di San Francesco in via Carmine.

«Il fotografo coglie anche dai rifiuti l’idea per fare delle fotografie artistiche per il suo grande amore per la Murgia» spiegano gli organizzatori. «Al tempo stesso le immagini dei rifiuti sull’altopiano mostrano il segno della violenza dell’abbandono dei rifiuti e di come deturpano la bellezza di un territorio. Con questa iniziativa le due associazioni intendono promuovere la Murgia con le sue peculiarità e le sue attrattive paesaggistiche».

L’inaugurazione è prevista oggi alle 18. La mostra fotografica, patrocinata dal Comune di Corato, sarà poi aperta dalle 17 alle 20.30 fino al 30 marzo. Le scolaresche possono visitare la mostra in orario antimeridiano prenotando ai numeri 340.500756, 333.9579430, 368.3678208.