Stamattina la cerimonia

La Polizia Penitenziaria in festa

Quello melfitano è l'unico carcere in Basilicata e Puglia abilitato alle videoconferenze dei processi

Attualità
Melfi venerdì 25 maggio 2018
di La Redazione
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia © Polizia Penitenziaria

Il carcere di Melfi è l'unico del provveditorato di Puglia e Basilicata abilitato alle videoconferenze nei processi. Nei primi sette mesi di questa attività, ne sono state effettuate 97 con vari Tribunali d'Italia, a cui hanno partecipato ben 166 detenuti con una riduzione delle traduzioni effettuate rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso pari a circa il 30% con notevole risparmio in termini di uomini e mezzi.

Il dato è stato reso noto oggi, a Melfi , durante la celebrazione del 201° anniversario di fondazione del Corpo di Polizia penitenziaria alla presenza di Autorità militari, civili e religiose, nonché dell’ANPP (Associazione Nazionale Pensionati Polizia Penitenziaria) e associazioni combattentistiche, Associazione Nazionale Polizia di Stato, Carabinieri, Aeronautica, Bersaglieri, e Mutilati di Guerra ed Invalidi Civili della sezione di Melfi.

Lascia il tuo commento
commenti