Presto sarà realtà in Basilicata

Calcio regionale: si lavora per la Quarta categoria

Torneo riservato a ragazzi con ritardi cognitivi e difficoltà motorie

Attualità
Melfi venerdì 07 settembre 2018
di La Redazione
pallone in rete
pallone in rete © nc

Si chiama “ Quarta categoria” ed è un torneo di calcio a 7 riservato a ragazzi over 12 con ritardi cognitivi e difficoltà motorie. Il format, lanciato nel 2017, è già stato realizzato in nove regioni italiane e adesso si accinge a diventare realtà anche in Basilicata.

A Potenza, presso la sede del Comitato Regionale della Lnd Basilicata, si è tenuta la prima riunione organizzativa alla quale hanno preso parte per la LND il coordinatore tecnico nazionale della ” Quarta categoria” Danilo Oppedisano, il presidente Piero Rinaldi, il vice presidente vicario Emilio Fittipaldi e il consigliere Gianluca Tartaglia per il CRB oltre al collaboratore del SGS di Basilicata Antonio Iallorenzo. Una riunione fattiva nel corso della quale si sono gettate le basi per realizzare, anche nella nostra regione, questo torneo che si è rivelato un formidabile strumento di inclusione sociale.

“Sono molto soddisfatto di questo primo incontro – ha affermato Danilo Oppedisano - Ho riscontrato in tutti gli interlocutori l’interesse e l’entusiasmo necessari affinchè un progetto importante, come la Quarta categoria, si realizzi. Vogliamo dare ai ragazzi con disabilità, attraverso la collaborazione con club professionistici e le leghe di riferimento, una continuità sportiva che permettesse agli stessi ragazzi di inseguire i propri sogni su un campo di calcio. Sono convinto che, con la collaborazione di tutti, faremo un buon lavoro”.

Soddisfatto per l’esito dell’incontro si è detto anche il presidente del CR Lnd Basilicata. “ Era da qualche mese che ci stavamo pensando e adesso, finalmente, ci sono tutte le condizioni affinchè il Torneo di “Quarta categoria” diventi realtà anche nella nostra regione – ha sottolineato Piero Rinaldi -. Il lavoro che ci attende non sarà semplice, ma siamo abituati alle sfide. La nostra speranza è quella di iniziare nei primi mesi del prossimo anno e di assicurare continuità a questo Torneo".

Lascia il tuo commento
commenti