La domanda deve essere trasmessa entro il 30 ottobre

Rifiuti: in arrivo 4 milioni di fondi

Dettagli illustrati dall'assessore Pietrantuono

Attualità
Melfi sabato 08 settembre 2018
di La Redazione
Discarica di rifiuti
Discarica di rifiuti © n.c.

I Comuni lucani che intendono realizzare, singolarmente o in forma associata, un piccolo impianto di trattamento delle frazioni organiche dei rifiuti, potranno usufruire di uno stanziamento complessivo di quattro milioni di euro da fondi del Po Fesr Basilicata 2014-2020 messo a disposizione dalla Regione: i dettagli del bando sono stati illustrati dall'assessore regionale all'ambiente Francesco Pietrantuono.

"La mancanza di impianti di questo tipo non vuol dire essere in crisi. Il sistema sta funzionando e il bando - ha spiegato l'assessore - rientra nella strategia 'Rifiuti zero' che la Regione sta mettendo in campo per ottimizzare tutta la filiera della differenziazione dei rifiuti urbani, e il contestuale recupero delle principali frazioni merceologiche. Si tratta di un'opportunità che offrirà una spinta importante alle pratiche di compostaggio di piccola scala per promuovere azioni volte al trattamento e al recupero dei rifiuti, da effettuarsi il più vicino possibile ai luoghi di produzione, attraverso piccoli impianti di trascurabile impatto".

La domanda di partecipazione deve essere trasmessa entro le ore 12 del 30 ottobre, tramite Pec. La Basilicata produce a regime 40 mila tonnellate di organico e diecimila di "verde", ovvero di rifiuti prodotti dalla pulizia di giardini e parchi. "Stiamo uscendo da un'emergenza - ha concluso Pietrantuono - che dura da anni, verso un sistema rodato ed efficiente. Vogliamo mettere in campo un percorso sostenibile che affianchi il sistema regionale di gestione dei rifiuti urbani. L'avviso vuole rispondere alle esigenze specifiche che spesso si manifestano all'interno dei comuni nelle piccole realtà lucane, oltre che alla riduzione dei rifiuti e alla protezione dell'ambiente".

Lascia il tuo commento
commenti