Oggi e domani sarà possibile visitare “Venosa: memorie fotografiche in mostra

Aperture straordinarie al Museo episcopale di Venosa

In orari inconsueti

Cultura
Melfi lunedì 13 agosto 2018
di La Redazione
Ingresso Museo Episcopale
Ingresso Museo Episcopale © n. c.

Il Museo Episcopale di Venosa, inaugurato nel 2017 dopo i lunghi restauri del Palazzo vescovile, si propone al pubblico, per questo mese di agosto, con un calendario di eventi ed aperture straordinarie.

Allestito negli ambienti dell’antico Episcopio, sorge accanto alla Concattedrale di Sant'Andrea Apostolo. Le sale espositive si sviluppano su due piani e custodiscono al loro interno un prezioso e variegato patrimonio. Dalle opere pittoriche a quelle scultoree, dagli argenti agli splendidi manufatti tessili, ai reperti lapidei, permetterà al visitatore un excursus storico-artistico di notevole rilevanza.

Esemplari diversi per epoca, stile, materia, che ben si prestano a rappresentare la cultura del tempo, un vero e proprio viaggio attraverso la sapienza e la maestria che gli artisti e gli artigiani del passato, che in questi luoghi hanno vissuto ed operato, ci consegnano quale preziosa testimonianza di arte e devozione.

Le aperture straordinarie, sempre con una visita guidata a disposizione, permettono una fruizione del Museo anche in orari inconsueti, come quelli serali, che rendono ancora più unico il percorso museale.

Dopo gli appuntamenti dei giorni scorsi, l’altro evento in programma è fissato per i giorni oggi e domani, con due aperture serali dalle ore 21:00 alle 23:00, nelle quali sarà possibile visitare “Venosa: memorie fotografiche in mostra”, una esposizione fotografica allestita negli ambienti del Museo Episcopale in collaborazione con il “Centro Anziani Venosa”. L’idea di mettere a confronto passato e presente attraverso le immagini di una Venosa d’altri tempi ci restituisce quella memoria storica sempre più spesso sconosciuta soprattutto alle nuove generazioni.

Lascia il tuo commento
commenti