La fiera

Granoro ad Anuga 2019: novità e nuovi mercati

Il Pastificio Granoro all’edizione 2019 della più importante fiera internazionale dedicata al Food & Beverage. Importanti novità per l’azienda pugliese, tra nuovi prodotti e nuove sfide di mercato e sostenibilità

Mondo Imprese
Melfi venerdì 27 settembre 2019
di La Redazione
Granoro ad Anuga 2019: novità e nuovi mercati
Granoro ad Anuga 2019: novità e nuovi mercati © n.c.

Promuovere la salute attraverso la sana alimentazione e la sostenibilità. Con questi obiettivi il Pastificio Granoro si appresta ad essere uno dei protagonisti dell’edizione 2019 di Anuga, la più grande fiera al mondo dedicata al settore del Food & Beverage, in programma a Colonia dal 5 al 9 ottobre (Pad. 11.2, Stand 55-A).

L’appuntamento internazionale fieristico è il più antico del settore alimentare e riunisce più di 165.000 visitatori del settore, provenienti da 198 Paesi rappresentando, dunque, il punto d’incontro più rilevante sul piano internazionale per l’industria alimentare mondiale e offre le migliori opportunità di commercio nel mercato di tutto il mondo.

Granoro si presenta ad Anuga forte del positivo trend di fatturato (+9% la crescita nel 2019 e +10% nei volumi) e dell’apertura a nuovi e importanti mercati come quello della Korea, del Sud Africa, con una crescita del 170% del fatturato e del 180% di volumi.

Tra le novità di prodotto nel segmento “Dedicato” spiccano le Penne Rigate con doppia rigatura: un particolare formato trafilato al bronzo, con un profilo ondulato, che garantisce una cottura uniforme in tutte le sue parti e trattiene il condimento oltre che sulla parte esterna anche nella parte interna, esaltando quindi il gusto del piatto grazie anche ad un grado di ruvidità ad hoc. Il suo diametro maggiorato rispetto alla Penna Rigata classica consente di raccogliere al suo interno anche condimenti più corposi, conservando caratteristiche come elasticità e consistenza. Tra le sue sue peculiarità, inoltre, l’ottima resa anche con la doppia cottura, rendendola più uniforme e conservandone l’alta qualità.

Ad Anuga Granoro presenterà anche l’importante politica aziendale in tema di sostenibilità: un nuovo packaging per tutta la pasta biologica interamente riciclabile nella carta. L’idea nasce dalla volontà di porre attenzione all’ottimizzazione in termini ecologici del packaging, puntando all’efficienza tendendo a minimizzare l'impatto sulle risorse naturali. Il pack messo a punto è una confezione dall’aspetto rustico. Il risultato è una busta a prevalenza cellulosica, formata da uno strato di carta che si accoppia ad un sottile strato di plastica. Grazie a questa importante scelta, Granoro otterrà una riduzione del consumo di plastica pari al 35%, puntando ad una produzione annua di 4 milioni di pacchi riciclabili che riguarderanno l’intera linea biologica.

Lascia il tuo commento
commenti