"Non possiamo permetterci di perdere questa occasione"

Elezioni, Pagliuca: "Mi appello al vostro senso civico"

Fducia a chi ha una storia e gli strumenti per costruire il futuro

Politica
Melfi venerdì 02 marzo 2018
di La Redazione
Nicola Pagliuca
Nicola Pagliuca © n. c.

“Cari amici,
siamo arrivati alla fine di questa campagna elettorale: è il momento di scegliere! Scegliere chi davvero potrà dare voce alle vostre richieste, chi potrà dare risposte alle vostre domande, chi per voi potrà essere un punto di riferimento e un filo di congiunzione diretto con il Governo.

Vi ho ascoltati in questi giorni, l’ho fatto più del solito, anche se chi mi conosce bene sa che la mia porta è stata da sempre aperta a tutti, e da questo ascolto ho compreso molte cose.

Siete arrabbiati.
Siete delusi.
Siete scoraggiati.

L’incertezza rispetto al futuro e il senso di impotenza rispetto a un lavoro che non c’è sono alla base di questo terribile malessere. Sentimenti condivisibili e comprensibili perché i problemi ci sono e sono tanti. E io, non li ho mai negati. Anzi, ho sempre provato a dare delle risposte, a proporre delle soluzioni la cui incisività, purtroppo, è stata limitata dal fatto che ho dovuto agire dalle fila della minoranza. Ma adesso il vento sta cambiando. E noi non possiamo permetterci di perdere questa occasione. Ora che la competizione si gioca non più solo nei confini nazionali ma europei e mondiali, non possiamo accumulare altro ritardo: dobbiamo avere le persone giuste al posto giusto!

Dobbiamo difendere!
Dobbiamo presidiare!
Dobbiamo valorizzare!

Ed è in questo momento che la vostra protesta deve trasformarsi in proposta. Adesso, dovete mostrare tutta la vostra determinazione nello scegliere la persona che più potrà tutelare i vostri interessi, riconoscendo in me l’unico uomo in campo in questo agone politico che condivide la vostra stessa storia, assicurandovi una concreta possibilità di riscatto.

La protesta, a un certo punto, si esaurisce. «Siamo in guerra!» - ho sentito dire in questi giorni. Ma la guerra non porta che macerie, mentre a noi, a voi, serve «costruire». Ri-costruire. ReStart, come recita il Piano straordinario per l’occupazione e lo sviluppo che ho ideato per la Basilicata.

Perciò oggi, mentre due soli giorni ci separano dal voto, mi appello al vostro senso civico più che all’appartenenza politica , e vi chiedo, domenica 4 marzo, di dare fiducia a chi per voi c’è sempre stato. A chi ha una storia, sì, e proprio grazie a questa storia ha gli strumenti per costruire il vostro futuro”.

Nicola G. Pagliuca
Candidato Camera dei Deputati collegio uninominale Melfi Matera

Lascia il tuo commento
commenti